logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Home Page Agordino

Provincia di Belluno - Regione del Veneto

Contenuto

News

Riordino delle terre di uso civico del Comune di Rocca Pietore


Avviso pubblico di notiziazione delle procedure di sclassificazione e reintegra dei beni

Avviso ai sensi dell’art. 8, terzo comma, L. 7 agosto 1990, n. 241.

 

Progetto di riordino delle terre di uso civico del Comune di Rocca Pietore di cui alla Delibera della Giunta Regionale del Veneto n. 3582 del 10.12.2002 - L.R. 22 luglio 1994 n. 31.

Avviso pubblico di notiziazione delle determinazioni e statuizioni, anche connesse alle procedure di sclassificazione e reintegra dei beni, di cui alla medesima delibera Regionale ai fini dei conseguenti e finali adempimenti amministrativi.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

AVVISA

CHE la Giunta Regionale del Veneto con deliberazione n. 3582 del 10.12.2002 ha proceduto alla approvazione del Progetto di riordino delle terre di uso civico del Comune di Rocca Pietore ai sensi della L. 16 giugno 1927 n. 1766, del R.D. 26 febbraio 1928 n. 332 e della L.R. 22 luglio 1994 n. 31;

CHE in detto deliberato sono fissate le determinazioni e statuizioni afferenti a tale accertamento, ivi compresa la sclassificazione, ai sensi dell’art. 7, comma II°, della L.R. 31/94, delle terre di uso civico che hanno irreversibilmente perduto la conformazione fisica e la destinazione funzionale di terreni agrari, boschivi e pascolavi per effetto di occupazioni abusive o di utilizzazioni improprie ormai consolidate nonché ai sensi dell’art. 4 della L.R. 31/94 e dell’art. 9 della L. 1766/27, la reintegra dei terreni di uso civico oggetto di occupazioni abusive ovvero di alienazioni non autorizzate;

CHE in virtù di tale deliberazione spetta al Comune l’espletamento di tutti gli adempimenti amministrativi attuativi di quanto così disposto;

CHE il Comune ha delineato i criteri esecutivi dell’attività di propria spettanza con deliberazione consiliare n. 41 del 23 novembre 2010;

CHE al fine di assicurare il dovuto seguito attuativo a quanto così assunto sono state nel frattempo avviate le prime procedure amministrative occorrenti;

CHE, in vista del completamento e perfezionamento finale dell’attività comunale in parola, è opportuno – dato il tempo trascorso – attivare modalità di nuova e opportuna informazione dei possibili interessati, dando atto che gli elaborati pertinenti alle procedure, così come assentiti in sede regionale, si trovano depositati presso l’Ufficio Tecnico Comunale a disposizione di chiunque vi abbia interesse per la consultazione e l'esame;

CHE, come previsto nella delibera di Consiglio Comunale n. 23 del 23 dicembre 2010 n. 41, qualora non pervenga alcuna istanza di acquisizione  per i terreni sclassificati, saranno approntati  gli incombenti conseguenti di definitiva presa in carico di dette proprietà, riservandosi la possibilità sia di una loro gestione diretta, sia della loro alienazione o cessione in godimento a terzi, previa attivazione di idonee procedure di evidenza pubblica, fermo restando che si darà seguito alle doverose iniziative di spettanza al fine di tutelare l’integrità del patrimonio comunale e ciò – se del caso - anche in ordine a eventuali azioni di sgombero coattivo e di riduzione dei luoghi al pristino stato;

CHE l’individuazione delle terre sclassificate, così come determinata dalla citata DGR n. 3582 del 10.12.2002, è contenuta nell’allegato elenco (sub A);

CHE è assegnato il termine di sessanta (60) giorni dalla data della pubblicazione del presente avviso, per la presentazione di eventuali atti e/o documenti utili ai fini del procedimento, decorso inutilmente il quale, si procederà sulla scorta dei documenti in possesso di questo Comune, nel modo come sopra indicato;

CHE responsabile del procedimento è il geom. Loris Fersuoch al quale andranno presentati eventuali documenti, richieste, notizie ed informazioni. Il ricevimento al pubblico è stato fissato per la giornata  del giovedì dalle ore 14,30 alle ore 18,00  previo appuntamento telefonico al n. 0437 711015.

CHE l'estrazione di copie sarà possibile solo a seguito di istanza scritta da parte degli interessati, da prodursi in carta semplice e previo pagamento dei costi di riproduzione e che la riproduzione di elaborati cartografici e mappe avrà luogo con i mezzi disponibili presso gli uffici comunali. Per eventuali ricerche  di documenti presso l’archivio Comunale, il costo sarà il seguente:

- Ricerca documenti  d’archivio, fino a ½ ora                           €.  15,00

- Ricerca documenti d’archivio, oltre la ½  ora                         €.  25,00

- oltre al rimborso del costo per eventuali fotocopie, come da tariffario.

CHE la presente costituisce notiziazione ai sensi dell'art. 8.3 della L. n. 241 del 1990 nei riguardi degli interessati, a valere anche quale atto interruttivo dell’usucapione nonché di similari termini di prescrizione estintiva e/o acquisitiva e, comunque, di qualsivoglia termine prescrizionale del caso.

 

                                    IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

                                                    Geom. Loris Fersuoch

 

In allegato si riportano gli estratti mappali delle terre sclassificate:

Allegati Notizia

Data ultimo aggiornamento: 29/11/2017